Vaccino antinfluenzale presso la Croce Verde - Rete Civica del comune di Trezzano sul Naviglio

archivio notizie - Rete Civica del comune di Trezzano sul Naviglio

Vaccino antinfluenzale presso la Croce Verde

 

Trezzano sul Naviglio, 6 novembre 2018 – Una giornata dedicata alla vaccinazione antinfluenzale a Trezzano – giovedì 15 novembre – nella sede della Croce Verde in via Sant’Angelo. 
Un’occasione da non perdere soprattutto per gli anziani, i malati cronici e le donne in gravidanza (secondo e terzo trimestre) a cui la vaccinazione è particolarmente consigliata e che potranno richiederla gratuitamente, senza doversi recare presso l’ambulatorio ASST di Corsico. 

“A fine ottobre è iniziata l’annuale campagna di vaccinazione antinfluenzale – spiega Sandra Volpe, assessore alle Politiche sociali – che coinvolge sia gli studi medici che aderiscono al progetto sia gli ambulatori delle ASST (ex Asl) del territorio. I nostri cittadini devono recarsi a Corsico: per evitare disagi soprattutto agli anziani, abbiamo chiesto al personale di ASST di dedicare una giornata a noi trezzanesi per somministrare il vaccino. Hanno accolto la nostra richiesta e, grazie alla collaborazione della Croce Verde, saranno a disposizione dei cittadini”. 

Il personale ASST sarà a presente presso la sede della Croce Verde di Trezzano in via Sant’Angelo 13 il giorno giovedì 15 novembre dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 16. Si potrà accedere senza appuntamento. 

“Ringraziamo ASST per aver accolto la nostra richiesta – conclude il sindaco Fabio Bottero – e i volontari della Croce Verde che metteranno a disposizione la loro sede, permettendoci di offrire un servizio davvero utile e importante per i nostri cittadini. Obiettivo della vaccinazione è proteggere soggetti che, in caso di infezione, potrebbero riportare conseguenze gravi: invitiamo dunque i cittadini ‘a rischio’ di approfittare di questa occasione per tutelare la propria salute”. 

La vaccinazione è offerta gratuitamente alle seguenti categorie: 

Persone ad alto rischio di complicanze o ricoveri correlati all’influenza
-    Donne in stato di gravidanza (secondo e terzo trimestre)
-    Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni affetti da malattie croniche dell’apparato respiratorio; malattie dell’apparato cardio-circolatorio; diabete mellito e altre malattie metaboliche; insufficienza renale/surrenale cronica; malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie; tumori; malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi, immunosoppressione indotta da farmaci o HIV; malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinali; patologie per le quali sono programmati interventi chirurgici; patologie associate a un aumentato rischio di aspirazione di secrezioni respiratorie; epatopatie croniche. 
-    Soggetti di età pari o superiore a 65 anni
-    Bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicidico, a rischio di Sindrome di Reye in caso di infezione influenzale
-    Individui di qualunque età ricoverati presso strutture per lungodegenti
Persone che possono trasmettere l’infezione a soggetti ad alto rischio 
-    Medici e personale sanitario 
-    Familiari e conviventi di soggetti ad alto rischio di complicanze
Soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo (Forze di Polizia e Vigili del Fuoco)
Personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani: 
-    Allevatori e addetti all’attività di allevamento
-    Addetti al trasporto di animali vivi
-    Macellatori e vaccinatori
-    Veterinari pubblici e libero-professionisti
Donatori di sangue 
 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1 valutazione)