Verso il futuro con la tecnologia 5G - Rete Civica del comune di Trezzano sul Naviglio

archivio notizie - Rete Civica del comune di Trezzano sul Naviglio

Verso il futuro con la tecnologia 5G

 

Trezzano sul Naviglio, 5 aprile 2018 – Al via il progetto di sperimentazione della nuova tecnologia radiomobile 5 G, che vede tra i protagonisti anche il Comune di Trezzano sul Naviglio e sarà gestito da Vodafone Italia (che si è aggiudicato il bando). Sette gli ambiti di intervento – Sanità e benessere, Sicurezza e sorveglianza, Smart energy, Mobilità e trasporti, Manifattura e industria 4.0, Education/Learning/Entertainment, Digital divide – per un investimento previsto di circa 90 milioni di euro per coprire entro il 2019 tutta l’area metropolitana con la rete 5G. 

Il progetto è stato presentato ieri mattina a Palazzo Isimbardi. “Un nuovo paradigma di comunicazione che amplierà la gamma di servizi e destinatari della comunicazione, un passo avanti nello standard della comunicazione”, come afferma Città metropolitana di Milano. 

“Grazie al lavoro svolto dalla nostra Amministrazione – dichiara Valerio Grassi, assessore all’Innovazione tecnologica – portiamo di fatto Trezzano sul Naviglio nel futuro: il nostro Comune è stato inserito nella più grande sperimentazione europea di reti wireless a banda ultralarga (oltre i 10  Mbps). Siamo infatti tra i 17 Comuni oltre alla Città di Milano che Vodafone ha scelto per sviluppare la nuova tecnologia”. 

“L’affermazione di tecnologia 5G – continua Grassi – sarà quindi strategica per lo sviluppo e la trasformazione digitale del nostro territorio, con l’aumento della platea dei soggetti pubblici e privati che potranno collegarsi alla Rete e beneficiare dei servizi avanzati di cui il 5G sarà abilitatore, per esempio le imprese con il modello Industria 4.0 ma anche servizi avanzati per la sicurezza e l’ambito sanitario. Questo apre anche il nostro territorio quale incubatore di start up innovative che potranno avvalersi di finanziamenti del partner tecnologico (2,5 milioni). Il protocollo che approveremo in Giunta, insieme alla cablatura in fibra ottica, rappresenta uno degli step più importanti per un territorio che sino ad oggi aveva mostrato un limitato sviluppo tecnologico”.  
 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (180 valutazioni)